festa del papà

La festa del papà, in Italia e in altri paesi dalla lunga tradizione cattolica come la Spagna e il Portogallo, si celebra il 19 marzo. Questa data è legata ad una festa cattolica, dal momento che si celebra anche San Giuseppe, il padre di Gesù.  In altri paesi la festa del papà ha origini diverse: in Germania per esempio, tale ricorrenza coincide con il giorno dell’Ascensione – una festa mobile cristiana che cade il giovedì quaranta giorni dopo la Pasqua –chiamata anche MännertagHerrentag (“giorno degli uomini).  Negli Stati Uniti la festa ha caratteristiche e origini molto più recenti, legate alla festa della mamma. Generalmente l’idea della sua istituzione, si fa risalire a Sonora Smart Dodd, originaria di Spokane, nello stato di Washington. Secondo la tradizione, la donna pensò a un’ipotetica istituzione della festa del papà nel 1909 sentendo un sermone in occasione della festa della mamma, che cominciava ad essere celebrata in quegli anni. 

Curiosità sulla festa del papà

Lo sapevi che questa ricorrenza è celebrata in tutto il mondo ma la data varia a seconda della longitudine? Altre differenze tra l’Italia e gli altri paesi risiedono inoltre nelle “modalità di festeggiamento”: se nel nostro paese i bambini sono soliti preparare i bigliettini per i lori babbi o acquistare un piccolo regalino; in Germania, per esempio, i papà si concedono un pomeriggio all’insegna dell’alcol, spingendo un carretto pieno di bevande alcoliche.  In Russia invece, la festività si celebra il 23 febbraio, giorno in cui vengono ricordati i padri ma come difensori della patria. In Corea del sud hanno deciso di adottare il principio “tutti per uno e uno per tutti”, istituendo un’unica festa: quella dei genitori celebrata l’8 maggio