"Le Iene" hanno documentato la pesca di frodo in Sicilia. Dapprima un giro notturno melle acque dell'area marina protetta del Plemmirio, dove comunque le forze dell'ordine non fanno mancare la loro presenza e il fiato sul collo dei fuorilegge. Poi il bracconaggio dei ricci di mare durante il periodo di fermo biologico, che è tra le attività più diffuse, purtroppo, in diverse zone dell'isola.

Cristiano Pasca ha intervistato l'apneista Patrizia Maiorca, figlia del celebre Enzo, e ha documentato in maniera inequivocabile la vendita abusiva di ricci alla luce del sole. Alcuni commercianti, dopo le minacce, sono passati all'aggressione: un cameraman ha perfino ricevuto un calcio in faccia. 

CLICCA QUI PER VEDERE IL SERVIZIO DE "LE IENE"