Chissà cosa avranno pensato i passeggeri quando hanno visto i poliziotti armati che portavano via in manette dalla cabina di pilotaggio il comandante dell'aereo, sospettato di aver bevuto un po' troppo. La vicenda è accaduta sulla pista dell'aeroporto di Gatwick, a Londra, su un volo della compagnia British Airways. A chiamare la polizia è stato lo stesso personale di volo, secondo cui – riporta la stampa britannica – il comandante era apparso ubriaco. L'aereo, un Boeing 777, aveva a bordo 300 passeggeri: era diretto alle Mauritius e il volo sarebbe durato 11 ore.

Pilota ubriaco, panico a bordo

Invece di partire alle 20.20, però, il velivolo è rimasto sulla pista fino alle ore 23, quando la compagnia aerea ha trovato un sostituto per il pilota, un 49enne di Harmondsworth, a ovest di Londra. Un portavoce della British Airways ha riferito che la compagnia si è subito attivata per affrontare con la massima severità quanto accaduto, assistendo la polizia, che ha aperto un'inchiesta: "La sicurezza dei nostri passeggeri e dell'equipaggio è sempre la nostra principale priorità".