Il Pomodoro di Pachino (località in provincia di Siracusa) è un’eccellenza siciliana, un prodotto la cui fama ha di gran lunga superato i confini dell’isola. Forse non tutti lo sanno, ma dietro questa denominazione ci sono non una, bensì quattro varietà, tutte caratterizzate dalla brillantezza del colore: Ciliegino, Costoluto, Tondo liscio e Grappolo. A rendere questi pomodori così apprezzati sono la bontà del sapore, la polpa e il suo ricco contenuto di vitamine. Da tempo sono oggetto di studi e ricerche, che ne hanno confermato le qualità benefiche. Rendono  il meglio di sé in insalata, nelle paste fredde e anche sulla pizza. Si tratta di prodotti recenti, che hanno saputo rapidamente consolidare la loro fama: scopriamone insieme la storia e le caratteristiche.

La coltivazione del pomodoro – in particolare delle varianti Ciliegino e Grappolo – è datata 1989. Un’azienda israeliana, specializzata nella produzione di sementi, ha prodotto le varietà “Noemi” e “Rita”, che all’inizio non furono molto apprezzate. Il successo tuttavia arrivò e la coltivazione assunse il nome commerciale di “Pomodoro Pachino”. Il seme chiamato “Noemi” è ormai da anni fuori produzione ed è stato sostituito da altre varianti migliorative. Il pomodoro Pachino si produce a Pachino, a Portopalo di Capo Passero e in alcune parti dei territori di Noto e Ispica. Tutte zone molto adatte alle produzioni agricole, con un ideale grado di salinità delle acque, un buon livello di esposizione al sole e temperature miti.

Pomodoro di Pachino: le varietà

Come abbiamo anticipato, sono quattro le varietà di Pomodoro Pachino. Il Ciliegino ha un elevato grado brix (un indice di qualità proporzionale alla dolcezza) e un colore brillante. Il Costoluto ha un colore verde scuro e grandi dimensioni. Si produce durante tutto l’anno ed è la varietà più antica. Anche il tondo ha un colore verde scuro, ma è piccolo e rotondo. Il pomodoro a Grappolo – o anche snocciolato – può essere verde o rosso e il peso cambia a seconda del terreno in cui si coltiva. I Pomodori di Pachino si trovano sul mercato durante tutto l’anno e sono prodotti IGP.

Foto Wikipedia

Articoli correlati