Previsioni meteo per il mese di ottobre, non ci sono buone notizie. Arriva la prima perturbazione, con un peggioramento del tempo di stampo autunnale. La buona notizia, per la Sicilia, è che le condizioni meteo avverse riguarderanno inizialmente il Nord e parte del settore tirrenico. Si sposteranno poi, dalla giornata di martedì 2 ottobre, sulla Sardegna, quindi si estenderanno alle Regioni meridionali.

Peggiora, dunque, il tempo al Nord, sulle regioni tirreniche, sull’Umbria, sulle Marche e sulla Campania, dove si potranno verificare piogge e locali rovesci. In serata arriveranno piogge anche sulla Calabria, mentre migliorerà l’estremo Nord-Ovest. Martedì spazio a schiarite al mattino all’estremo Nord e sul medio Adriatico, mentre mercoledì 3 ottobre tornerà il sole al Nord, con modesti annuvolamenti su Toscana, Umbria e Lazio.

Previsioni meteo: allerta per il 1 ottobre

Un’area di bassa pressione proveniente dal Nord-Europa tenderà ad interessare l’Italia già da oggi, 1 ottobre, e porterà con sé correnti di aria fredda coinvolgendo buona parte del Nord, in estensione successivamente anche alla Toscana. Il quadro meteorologico previsto determinerà inoltre un’intensificazione della ventilazione ed un sensibile calo termico.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla tarda mattinata di lunedì 01 ottobre, precipitazioni da sparse a diffuse anche a carattere di rovescio o temporale su Piemonte, Toscana ed Emilia-Romagna. Le piogge saranno caratterizzate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Dal pomeriggio di oggi si prevedono, inoltre, venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali su Veneto, Emilia-Romagna e Sardegna, con mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi, lunedì 1 ottobre, allerta gialla su Piemonte, Emilia- Romagna, alta Toscana, Lazio, Marche settentrionali, Abruzzo occidentale e su buona parte dei bacini molisani.occidentale e su buona parte dei bacini molisani.