0149-300x225Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia.Situazione: un minimo di pressione sulla penisola iberica richiama sull’Italia meridionale e su parte del centro aria umida moderatamente instabile che si mostra piu’ attiva sulle zone ioniche e sulla Sardegna; sul resto del paese la pressione e’ in temporaneo aumento. Tempo previsto fino alle 7 di domani: – al nord: addensamenti nuvolosi di nubi basse su basso Piemonte ed Emilia Romagna, in quest’ultimo caso legati alla presenza di foschie e banchi di nebbia in parziale dissolvimento; prevalenza di cielo sereno sul resto del nord. Dopo il tramonto nuova intensificazione delle foschie e formazione di isolati banchi di nebbia sulle zone pianeggianti.
al centro e Sardegna: addensamenti nuvolosi localmente compatti sulle regioni adriatiche e zone interne del basso Lazio con possibilita’ di isolate piogge; nuvolosita’ diffusa sulle aree centro settentrionali dell’isola con precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensita’, sul settore nord orientale; cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso sulle restanti aree; al mattino formazione di isolati banchi di nebbia nelle vallate interne. – al sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile sull’isola con prevalenza di schiarite; nuvolosita’ diffusa sul resto del sud con precipitazioni sparse anche intense e a prevalente carattere temporalesco su Calabria e Basilicata ionica e piogge isolate sulle restanti aree; dalla serata-nottata generale miglioramento anche se i fenomeni insisteranno sempre su Basilicata e zone ioniche di Calabria e Puglia. Temperature: minime in aumento sulla Sardegna, senza notevoli variazioni sul resto del paese o al piu’ in lieve diminuzione al nord. Venti: moderati localmente forti orientali sul settore ionico e sull’alta Sardegna; moderati nord-orientali sulla Liguria, sul Golfo di Trieste, sull’Appennino centro settentrionale e versante tirrenico centrale; da deboli a moderati orientali sulle restanti aree. Mari: da molto mossi ad agitati il Tirreno centro-settentrionale, lo Ionio e il Mar Ligure; da mossi a molto mossi i restanti bacini.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 17 novembre: – al nord: all’inizio cielo sereno o poco nuvoloso un po’ su tutte le regioni ma con nuove nubi in arrivo, dalla tarda mattinata-primo pomeriggio, a partire da Liguria, basso Piemonte e settore occidentale dell’Emilia Romagna. Su queste regioni le precipitazioni arriveranno verso la fine del giorno risultando nevose sulle Alpi occidentali intorno ai 1500 metri. Spazi sereni tenderanno a permanere sulle rimanenti regioni pur con qualche velatura in temporaneo transito. – al centro e Sardegna: ampi rasserenamenti interesseranno le regioni adriatiche e le zone interne pur con qualche nube piu’ consistente sulle Marche settentrionali; velature medio-alte interesseranno le rimanenti regioni peninsulari ma con tendenza ad intensificazione della nuvolosita’ su quelle tirreniche, specie aree costiere, con precipitazioni sparse dalla serata sull’alta Toscana; nuvolosita’ variabile a tratti intensa sulla Sardegna con locali piogge o rovesci soprattutto sulla parte piu’ settentrionale dell’isola. Schiarite nel pomeriggio ma con nuove nubi in arrivo verso sera associate a piogge o rovesci sparsi sul settore meridionale ed orientale dell’isola.
– al sud e Sicilia: nuvolosita’ inizialmente ancora consistente su tutto il settore ionico con precipitazioni sparse ancora temporalesche specie sulla Calabria ma con tempo in miglioramento dal pomeriggio; prevalenza di schiarite sulle rimanenti regioni peninsulari e sulla Sicilia nonostante temporanei annuvolamenti soprattutto in mattinata. Velature nottetempo in arrivo sull’isola.Temperature: minime in aumento sulla Sardegna, in tenue calo sulla Sicilia e sulle regioni settentrionali, stazionarie altrove; massime in lieve rialzo sulla Sardegna ed in diminuzione sulle regioni settentrionali. Venti: moderati settentrionali, con rinforzi, sulla Liguria; deboli orientali sul resto del nord, sulle regioni adriatiche e sul settore ionico fino alla Sicilia con rinforzi sull’alto Adriatico; deboli meridionali sul resto del territorio con tendenza a divenire moderati sulla Sardegna. Mari: da mossi a molto mossi il Mar Ligure ed il mar di Sardegna; mossi lo Ionio, lo Stretto di Sicilia, il Canale di Sardegna ed il Tirreno settore ovest; poco mossi i rimanenti mari.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni: Lunedi’ 18 novembre: – alnord: nuvolosita’ consistente tra Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e settore occidentale dell’Emilia Romagna con precipitazioni da sparse a diffuse che assumeranno carattere nevoso a partire da 1500-1800 sulle Alpi occidentali. Le nubi tenderanno ad interessare anche le restanti aree del nord con piogge e rovesci in serata notte sul resto dell’Emilia Romagna ed il settore meridionale del Triveneto. – al centro e Sardegna: maltempo sulla Sardegna con precipitazioni diffuse e localmente intense, sottoforma di temporale, in parziale attenuazione notturna; molte nubi anche al centro ma le piogge ed i rovesci saranno presenti dapprima tra Toscana e Lazio e poi verso le regioni adriatiche dalla sera-notte. – al sud e Sicilia: graduale aumento della nuvolosita’ con tempo in peggioramento durante la seconda parte della giornata dalla Sicilia verso le regioni peninsulari con precipitazioni sempre piu’ diffuse che sull’isola assumeranno anche carattere temporalesco. Temperature: massime in diminuzione sulla Sardegna ed al nord ed in lieve aumento sul resto del territorio; minime in aumento sulla Pianura padana e sulle due isole maggiori. Venti: deboli orientali al nord con rinforzi da nordest sulla Liguria; meridionali sul resto del territorio: da deboli a moderati sulle regioni adriatiche e ioniche e da moderati a forti tra Sardegna e regioni tirreniche. Mari: da molto mossi ad agitati i bacini di ponente; mosso o molto mosso lo Ionio; da poco mosso a mosso l’Adriatico.
Martedi’ 19 novembre: condizioni di diffuso maltempo al nord con precipitazioni localmente intense ma con tempo in parziale miglioramento al nordovest verso le ore serali e notturne. La nuvolosita’ risultera’ estesa anche sulle regioni centrali con piogge e rovesci sparsi sul settore tirrenico e in forma piu’ sparsa su quello Adriatico ma con tempo in complessivo miglioramento dalle ore serali. Molte nubi un po’ su tutte le regioni con precipitazioni che sulle aree ioniche e sulle regioni del basso Tirreno risulteranno anche intense sottoforma di temporale. Piu’ isolati i fenomeni tra Molise, zone interne della Basilicata e Puglia centro-settentrionale. Parziale miglioramento dalla seraMercoledi’ 20 novembre: moderato maltempo sulle regioni di nordest con precipitazioni sparse in mattinata. Inizialmente piu’ stabile tra nordovest ed Emilia Romagna ma con tempo in peggioramento tra Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta durante la seconda parte della giornata. Nuove nubi e nuove piogge in arrivo sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna con piogge e rovesci piu’ frequenti tra Toscana, Umbria e zone interne delle Marche. Rapido miglioramento sull’isola. Ancora nubi e piogge tra regioni tirreniche, Sicilia, Molise e zone interne ma con tempo in miglioramento durante la seconda parte della giornata Giovedi’ 21 e venerdi’ 22 novembre: nuovo peggioramento dapprima soprattutto al centro ed al sud con precipitazioni che nella giornata di venerdi’ si concentreranno sulle regioni tirreniche meridionali. Migliora al nord con tempo piu’ stabile sia giovedi’ che venerdi’.

Peppe Caridi