Settimana all'insegna dell'instabilità dal punto di vista meteo. Caldo e afa non daranno tregua, con temperature decisamente superiori alla norma, per quanto non elevate quanto nei giorni scorsi. Il ridimensionamento della calura, seppur leggero, favorisce l'instabilità ed è legato a un indebolimento dell'alta pressione africana.

Elevato il rischio di temporali, soprattutto al Sud e sulle Isole. Nella seconda parte della settimana è probabile che i flussi di aria sub-tropicale torneranno a invadere decisamente il Mediterraneo centrale, determinando una nuova sensibile accentuazione del caldo, che questa volta si preannuncia piuttosto intenso anche sulle regioni meridionali.

L'aumento della nuvolosità e i temporali, quindi, non segneranno la fine dell'ondata di calore. Nella settimana di Ferragosto potrebbe cambiare qualcosa:  a causa di un cedimento dell'alta pressione su tutta l'Italia, si potrebbe verificare un calo delle temperature massime anche di 6-7°C da Nord a Sud.