020202E’ già allerta meteo per i prossimi giorni sull’Italia: dopo questo lungo periodo stabile e soleggiato garantito dall’anticiclone delle Azzorre, avremo un brusco peggioramento che inizierà nel weekend al centro/nord e poi si estenderà anche al sud nei primi giorni della prossima settimana. Le temperature crolleranno di oltre 10°C rispetto ai valori miti di questi giorni:sarà un brusco ritorno all’inverno che arriverà proprio dopo il giorno dell’equinozio di primavera, mai così beffardo e ingannevole. Sembrerà di tornare indietro nel tempo, con forti precipitazioni e nevicate fino a quote medio/basse. Gli aggiornamenti serali confermano sia l’entità del peggioramento che il ritorno del freddo: è alto il rischio di fenomeni estremi come grandinate e trombe d’aria a causa dei contrasti termici molto accesi. L’impatto, infatti, tra le masse d’aria fredde in arrivo e invece il clima tiepido che ha ormai reso primaverili le temperature dei bassi strati atmosferici, potrebbe rivelarsi “scoppiettante”, dando vita ad eventi meteorologici particolarmente pericolosi in modo particolare tra sabato sera e domenica al centro/nord, successivamente tra lunedì e martedì al sud.

 
Peppe Caridi