La bravata potrebbe costargli molto, molto cara. Un ragazzo di 23 anni, residente a Spino d'Adda, nel Cremasco, è stato beccato qualche giorno fa dai carabinieri, mentre faceva loro le corna. Alla vista della pattuglia, ha abbassato il finestrino dell'auto e ha fatto il gestaccio con la mano sinistra. I militari hanno fatto inversione alla prima occasione e l'hanno raggiunto in pochi attimi.

La denuncia è stata inevitabile. Il giovane ha cercato di giustificarsi, spiegando di aver fatto lo stesso gesto a tutti gli automobilisti incontrati fino a quel momento. Quanto ha fatto, però, potrebbe avere pesanti conseguenze: la legge vigente prevede fino a tre anni di reclusione, anche se il reato può considerarsi estinto mediante risarcimento, come previsto dall'articolo 341 bis del codice penale. Sarà compito del giudice stabilire l'entità dell'oltraggio.

Insomma… meglio pensarci bene prima di fare gestacci alle auto in corsa!