Prima campanella per i 772.666 studenti siciliani che da oggi tornano tra i banchi di scuola. Il nuovo anno scolastico non inizia di certo nel migliore dei modi: tra strutture fatiscenti, classi pollaio e caro libri, per alunni e docenti i problemi da affrontare sono sempre maggiori.

[Continua la lettura dell’articolo]