Un giovane pugile inglese, il 31enne Scott Westgarth, è morto subito dopo aver vinto un incontro. La tragedia è avvenuta sabato sera a Doncaster, in seguito al successo ai punti su Dec Spelman in un match per le eliminatorie del titolo inglese dei medio massimi. Dieci riprese molto dure, durante le quali entrambi i pugili erano andati al tappeto.

Scott ha avuto appena il tempo di concedere un'intervista televisiva, nella quale è apparso visibilmente sofferente. Poi, rientrato nel suo spogliatoio, ha perso conoscenza. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime e il trasporto in ospedale non è servito a nulla.

Westgarth è morto nelle prime ore di domenica. Gli organizzatori hanno sospeso il resto della riunione in cui era previsto anche il ritorno alla boxe dell’ex calciatore Curtis Woodhouse: avrebbe dovuto sfidare John Wayne Hibbert.