PALERMO – Tre rapine in meno di due ore ieri sera a Palermo. Nel mirino dei malviventi sono finiti un rappresentante di generi alimentari, una ragazza e il proprietario di una tabaccheria. 

Il rappresentante è stato aggredito da tre banditi in via Sanfilippo, zona Oreto: stava entrando in auto quando è stato avvicinato da due giovani con il volto coperto che, facendogli capire di essere armati, si sono fatti consegnare il borsello e sono fuggiti. L'uomo aveva con sé circa 800 euro, incassati poco prima. Sono scattate ricerche in tutta la zona.

Nei pressi di via Paolo Balsamo, nella zona della Stazione Centrale, una studentessa è stata rapinata da un ragazzo extracomunitario, che le ha strappato il telefono cellulare dalle mani ed è fuggito a piedi. Il ladro ha fatto perdere le proprie tracce. 

Il terzo colpo è stato messo a segno in via Maqueda. Intorno alle ore 20 un bandito ha fatto irruzione all'interno di una tabaccheria e si è fatto consegnare l'incasso. Il titolare ha riferito che l'uomo era armato di pistola.