Stava cercando un lavoro part-time e ha fatto un colloquio presso una punto vendita della nota caffetteria Costa Coffee, ma la sua esperienza è stata decisamente negativa. Protagonista della vicenda una ragazza di 17 anni di Neath, nel Galles.

Il colloquio non è andato bene e a svelarle perché è stato un amico che si trovava nella caffetteria: quando la 17enne è uscita ha notato che lo staff parlava di lei, dicendo che non l'avrebbero assunta per il suo strano nome: Non appena sei uscito hanno iniziato a prendere in giro il tuo nome, dicendo che il tuo nome sarà una delusione per te visto che nessuno assumera mai qualcuno con questo nome''. 

La ragazza si chiama Jordanna Ellsmore. "Sono stata pesantemente umiliata. Ho solo 17 anni e non ho capito cosa fosse successo. So che è un nome strano, ma non è molto carino. Ci sono rimasta molto male" dichiara la ragazza mentre su una pagina di Facebook di notizie locali denuncia la nota catena inglese.

Una portavoce di Costa ha detto di aver parlato con il team della caffetteria in questione: “Abbiamo parlato con la squadra locale che è davvero sconvolta nell'apprendere che alcuni membri abbiano offeso un potenziale nuovo membro. Il Direttore dell'area in seguito a contattato Jordanna per scusarsi”.