RAGUSA – Si suicida lanciandosi nel vuoto dal ponte San Vito a Ragusa. Vige al momento il massimo riserbo sulle motivazioni all'origine dell'estremo gesto, benché qualcuno ipotizzi che non si sia trattato di suicidio, ma al momento gli inquirenti stanno vagliando ogni possibile pista.

Per il 38enne non c'è stato nulla da fare: sarebbe morto sul colpo. Il cadavere è stato recuperato con non poche difficoltà dai vigili del fuoco ed è stato trasportato all'obitorio per il riconoscimento e la successiva autopsia. Sul posto anche la polizia, che adesso tenta di far luce sull'oscura vicenda.