Una donna è stata arrestata oggi a Timsoara (Romania) dalla polizia locale su indicazioni di carabinieri di Ragusa. Si chiama Petruta Marin ed è la 28enne ricercata dal febbraio del 2015 per tentativo di estorsione e favoreggiamento della prostituzione.

Nei suoi confronti era stato emesso un mandato d'arresto europeo.   

Secondo l'accusa, la donna assieme ad altri complici, aveva chiesto del denaro ad un noto politico di Vittoria.

I due si sono incontrati per la prima volta su un sito di incontri online. Dopo un rapporto di sesso occasionale è scattato subito il ricatto.

La richiesta era di 100 mila euro per restituire e non divulgare foto 'compromettenti'. 

La vittima ha denunciato il tentativo di estorsione ai carabinieri che, già nel dicembre del 2013, avevano arrestato i due complici dopo avere prelevato la busta che conteneva la prima rata della tangente. Oggi l'epilogo della storia. In manette anche la romena che aveva architettato tutto.