RAGUSA – Un 56enne è rimasto gravemente ustionato per un'esplosione avvenuta nella sua abitazione di Ragusa, probabilmente per una fuga di gas dall'angolo cottura in cuina. La deflagrazione ha creato danni alla parete della casa e la bruciatura del solaio e dei muri.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno dichiarato l'immobile inagibile, il personale del 118 e i carabinieri, che hanno subito avviato le indagini. L'uomo è ricoverato in prognosi riservata nell'ospedale Civile di Ragusa.

Stando alle prime informazioni disponibili, il motivo della fuga di gas non è ancora del tutto chiaro, ma i carabinieri hanno riscontrato che il tubo di gomma sarebbe dovuto essere sostituito già nel 2010.