Nella giornata contro la violenza sulle donne, gli uomini del nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Ragusa hanno arrestato un 34enne, A.F., per aver aggredito e sfregiato la compagna a morsi. L'uomo, al culmine di una violenta lite, avrebbe infatti dato un morso alla guancia della ragazza, provocandole una profonda ferita. La donna, trasportata all'ospedale di Ragusa, è stata suturata con sette punti.

L'uomo è stato posto sotto custodia cautelare in carcere, secondo l'ordinanza eseguita dal Tribunale di Ragusa. Nei confronti del 34enne, denunciato diverse volte per maltrattamenti nei confronti della compagna, dalla quale ha avuto un figlio di 4 anni, era stato emesso, nei mesi scorsi, un divieto di avvicinamento alla donna ed ai luoghi da lei frequentati. Divieto più volte violato dall'uomo, fino ad arrivare a due giorni fa quando l'aggressione si è trasformata in sfregio al volto, avvenuta nella casa della vittima.