Telecamere Rai a Noto, per la trasmissione Kilimangiaro. La conduttrice Camila Raznovich e il professor Philippe Daverio hanno girato in lungo e in largo non solo Noto, ma anche Siracusa per una puntata della nuova stagione, che partirà il 3 novembre. La puntata dedicata a Noto dovrebbe essere trasmessa il 10 novembre.

La troupe della Rai è stata accolta dalla Film Commision, presieduta da Corrado Di Lorenzo, che in pochi giorni ha allestito un vero e proprio set nel centro storico. Grande protagonista è stata la cittadina, con i suoi scorci più famosi.

Daverio ha descritto con cura i luoghi più amati: Cattedrale e Palazzo Ducezio, Seminario Vescovile e Chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata. Al centro della narrazione, però, non c’è stata la bellezza architettonica, bensì la ricostruzione dopo il terremoto del 1693. Un esempio di lungimiranza urbanistica.

Troupe Rai a Noto e Siracusa

«Così i due poteri più forti dell’epoca, clero e politica, dominavano la piazza centrale – spiega Daverio – ma anche le famiglie nobiliari che fecero quasi da mecenati nella ricostruzione vollero i loro spazi dentro un reticolato ben preciso, corrispondente anche alle usanze e tradizioni del genere. Scegliere un nuovo sito non fu facile, ma i netini di quel tempo ebbero lungimiranza».

La troupe della Rai è passata anche da Siracusa e Vendicari, offrendo un’immagine collettiva del Sud Est di Sicilia che sa regala cultura, storia, natura e tradizioni.