REALMONTE (AG) – Un cane randagio di grossa taglia è stato ucciso ieri sera a Realmonte con due colpi di pistola esplosi da un sottufficiale dei carabinieri in servizio al nucleo operativo e radiomobile di Agrigento.

L'episodio – riferisce AgrigentoNotizie – si è verificato intorno alle ore 20, nei pressi della piazza principale del paese: il militare è stato costretto ad abbattere l'animale, che aveva già azzannato e uccido un cucciolo e ferito una donna. Il cane stava per aggredire anche il militare e il collega d'equipaggio. Visto quanto accaduto, i residenti hanno chiesto aiuto al 112.

La donna ha dovuto fare ricorso alle cure del pronto soccorso dell'ospedale di Agrigento. Una volta scesi dall'auto, i carabinieri sono stati presi di mira dal cane e il sottufficiale ha esploso due colpi, ferendolo mortalmente.

Fonte foto: video