Due rapine ai furgoni dell’Eismann, la società che vende prodotti surgelati a domicilio. Per questo i carabinieri hanno arrestato il 47enne catanese Gaetano Carciotto, accusato di rapina aggravata e tentata rapina. Il primo colpo risale al 29 gennaio scorso e venne compiuto nella zona di Picanello a Catania. Con l’aiuto di un complice a bordo di una Lancia Y e armato di coltello, il malvivente costrinse un addetto alla vendita dei prodotti a fermare il furgone e a consegnargli l’incasso di 300 euro.

La seconda rapina è del 12 febbraio nel quartiere Monte Po, sempre nel capoluogo etneo. Con la stessa tecnica, e anche questa volta con un complice e a viso scoperto, Gaetano Carciotto tentò di bloccare un altro furgone della ditta; il suo tentativo comunque naufragò per la reazione dell’autista che, dopo la fuga, denunciò tutto ai carabinieri.

Fondamentale, per le indagini, il numero di targa della Lancia Y noleggiata a Catania qualche giorno prima della rapina. Tramite la società di noleggio i militari sono risaliti all’identità del soggetto che aveva noleggiato l’autovettura e dalla foto è stato riconosciuto proprio Carciotto.