SIRACUSA – Una donna siciliana è finita agli arresti domiliari dopo aver reso impossibile la vita all'ex fidanzato, con cui voleva tornare. In più occasione lei avrebbe costretto la vittima a rivolgersi alle forze dell'ordine di Siracusa. E la magistratura aveva emesso la misura cautelare del divieto di avvicinamento all’ex compagno.

La donna, tuttavia, non ha desistito: ha continuato a pedinarlo e a chiamarlo al telefono. Per questo motivo, il Tribunale di Siracusa ha deciso di applicare un aggravamento della misura cautelare cui la donna era già sottoposta, sottoponendola agli arresti domiciliari.

Ieri i carabinieri della stazione di Ortigia hanno dato esecuzione agli arresti domiciliari nei confronti della donna di 45 anni.