SICULIANA (AGRIGENTO) – Un resort di lusso da 45 milioni di euro, nei pressi della riserva naturale di Torre Salsa, a Siculiana (leggi qui), sul quale la procura della Repubblica di Agrigento adesso sta lavorando. Sia chiaro: per il momento non ci sono ipotesi di reato, né tantomeno indagati, perché si tratta semplicemente di un'indagine conoscitiva

Il capo dell’ufficio inquirente Luigi Patronaggio vuole capire come mai il progetto che in un primo momento era stato bocciato dal Comune in seguito ha avuto il via libera. Nei giorni scorsi i pm hanno avviato l’istruttoria delegando per l’attività di indagine i carabinieri che hanno già acquisito una consistente documentazione negli uffici della Sovrintendenza.

È stata disposta anche l’audizione di funzionari che hanno trattato il caso e di esponenti ambientalisti che hanno pubblicamente sollevato dei dubbi sulla legittimità dell’opera. A meno di clamorosi ribaltoni di cui per il momento non si ha traccia, il resort sarà realizzato dall'azienda tedesca Adler.