Sequestrati ventidue chili di pesce in cattivo stato di conservazione in un noto supermercato di Partinico (il cui nome non è stato divulgato). All'interno di un magazzino in cui erano presenti seppie orientali, filetti di merluzzo, tranci di tonno, anelli di totano e pangasio, "sono emerse inadeguatezze igienico/sanitarie", spiegano dalla Questura di Palermo. Il titolare è stato denunciato per violazione della disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande.

Nell'ambito dei controlli delle forze dell'ordine sono state inoltre elevate multe per un totale di 6.350 euro per violazioni al Codice della strada ed è stato arrestato Salvatore La Puma, prgiudicato 39enne colto nella flagranza della violazione della misura della sorveglianza speciale (non poteva lasciare il Comune di Borgetto, ma è stato sorpreso a Partinico).