Dopo la rissa tra mamme alla recita di Natale, il plesso scolastico Albani Roccella di Gela torna alla normalità. “La scuola non si arrende alla violenza”, hanno ribadito insegnanti e alunni, svolgendo oggi regolarmente la recita che è stata sospesa ieri.

Due donne si contendevano il posto migliore, in prima fila, per girare un video con lo smartphone e dalle parole sono passate ai fatti.

Stamani, spiega BlogSicilia.it, tutto si è svolto in un clima sereno e rilassato. La dirigente scolastica, Rosalba Marchisciana, il gruppo docente e la totalità dei genitori hanno ristabilito la normalità e “recuperare il senso pulito delle cose”. Certo, sarà difficile dimenticare quanto accaduto ieri: il video con le immagini della rissa ha fatto il giro del web, diventando virale (clicca qui per vedere il video).

“È stato confermato che la scuola si costituirà parte civile al procedimento per la rissa che sarà celebrato a carico delle due mamme e di loro familiari che ieri hanno litigato in maniera plateale tra decine di adulti e bambini”.