Erano convinti di aver fatto un affare e invece hanno preso una bella fregatura. Una coppia di 40enni svizzeri è stata raggirata nel bresciano, con la truffa del suv: pensavano di aver acquistato una vettura da una concessionaria di Montichiari, ma solo dopo aver versato la caparra hanno scoperto che di quella concessionaria non esisteva neanche l'ombra. I due avrebbero versato ben 30 mila euro: il denaro è stato trasferito su un conto che pensavano essere della concessionaria, che tuttavia non esisteva, quindi è stato intascato direttamente dal truffatore. 

La coppia aveva trovato il suv in vendita sul web: contattato il venditore aveva anche richiesto alcuni documenti che accertavano la certezza dell'acquisto, che tuttavia si sono poi rivelati falsi. Arrivati nel bresciano, in cerca del concessionario fantasma, hanno poi contattato le forze dell'ordine. Purtroppo per loro, sarà difficile risalire al truffatore: non hanno mai parlato al telefono con lui, ma solo tramite email.