La polizia postale di Catania ha denunciato un uomo di 39 anni, residente a Siracusa, ritenuto responsabile di frode informatica per avere avuto accesso a conti correnti on-line, acquisendo illecitamente oltre 60 mila euro. In seguito a una perquisizione personale e informatica nei confronti dell'indagato, effettuata da personale della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Siracusa, sono stati sequestrati dispositivi elettronici utili per duplicare carte di credito (skimmer, pos), computer, e carte prepagate attinenti alle indagini.

Nel corso delle operazioni è anche stata rinvenuta una pistola con matricola abrasa. Il soggetto è stato tratto in arresto e condotto in carcere. Le indagini sono partite in seguito alla denuncia di un siracusano, cui erano stati sottratti circa 60 mila euro.