Protesta ad oltranza contro il nuovo tariffario regionale che prevede tagli del 40 per cento sui rimborsi alle prestazioni sanitarie private.

[Continua la lettura dell’articolo]