San Giuseppe Maria TomasiLicata, 12 settembre 1649 – Roma, 1º gennaio 1713

Era figlio di Don Giulio, all'epoca duca di Palma e principe di Lampedusa, e di Rosa Traina. Da bambino studiò la lingua spagnola, ma ricevette anche un'educazione cristiana. Ma lui sentì che il suo destino era diventare sacerdote e, nel 1664, i genitori gli permisero di entrare a far parte dei padri Teatini. Il 25 marzo 1666 cedette i suoi diritti patrimoniali e feudali a suo fratello, don Ferdinando.