logo-sanremo

Chi parteciperà a Sanremo 2014? Quali Big ci delizieranno con le loro corde vocali e le loro poesie?
Ogni anno, almeno per me, l'attesa è spasmodica e ricca di aspettative. Aspettative che negli ultimi tempi sono state un pochino disattese.
Ho come l'impressione che anche la canzone italiana si stia commercializzando un po' troppo.
Quest'onda dei talent e del pop ormai ci ha travolto. Ed allora più che un palcoscenico per la musica e la poesia, Sanremo si è trasformato in una passerella di involucri, di gusci, privi di sorpresa.

Quest'anno sarà diverso?
BOH!
Però, a leggere le anticipazioni di Tv Sorrisi e Canzoni, si resta un po' perplessi: Annalisa Scarrone, Antonio Maggio, Noemi, Giusy Ferreri.

Ed allora mi torna in testa il motivetto: “ma di cantautori nemmeno l'ombra?

Scorriamo altri nomi papabili: Nek, Arisa, il rapper Mondo Marcio, Giuliano Palma, Mango, Francesco Sarcina, Il Cile, Antonio Maggio, Raphael Gualazzi, Alex Britti con Bianca Atzei.

Adoro Nek e Mango. Ma credo non riusciranno a stupirmi ed emozionarmi come fosse la prima volta che li sento. Invece, mi aspetto grandi cose da Raphael Gualazzi e spero di esser spiazzata da Alex Britti.

Comunque rimandiamo ulteriori discussioni a 18 notte, quando il Festival andrà in onda su Rai1.

Una cosa però la voglio dire fin da ora: sarebbe tempo che Sanremo sia presentato da chi realmente ne capisce di musica e la ama a tal punto da dedicarle la sua vita: uno speaker radiofonico ad esempio.
E soprattutto sarebbe ora di dare spazio alla musica italiana e alla cultura! Cosa mi starebbero a rappresentare un Fazio miliardario, fazioso ed ingessato ed una Littizzetto con in bocca sempre e solo una cosa un argomento (hanno il loro programma? Bene, stiano lì!).

 

Autore | Viola Dante;