Palermo si prepara per la giornata del 4 settembre e per la tradizionale acchianata a Monte Pellegrino, per celebrare la "sua" Santa Rosalia. Dopo il Festino di metà luglio, infatti, si rinnova stanotte la tradizione che vede ogni anni moltissimi fedeli salire verso il Santuario dedicato alla Santuzza, in un misto di forte religiosità e folklore. Il calendario è fitto di appuntamenti religiosi ed il Comune ha già preso provvedimenti per evitare il blocco del traffico. Autobus, navette per i pellegrini, cambiamenti nei sensi di marcia e divieti di sosta: ecco cosa cambia in concomitanza dell'acchianata.

A partire da oggi pomeriggio e sino alla mezzanotte di domani rimarrà chiusa al traffico la via Pietro Bonanno e scatterà il senso unico in via Martin Luther King. Nella giornata di oggi, 8 navette, a partire da poco prima delle ore 20 e fino alle 3 del mattino partiranno ogni 9 minuti verso il Santuario, mentre nella giornata di domani saranno operative 12 vetture ogni 6 minuti, fino alle 5 del pomeriggio (si ridurranno a 4 ogni 18 minuti fino alle 11 di sera). Dalle ore 7 di oggi, non sarà possibile parcheggiare in piazza Salvatore Pappalardo, fino alla mezzanotte di domani, ed il divieto di sosta vige anche in via Cascini e via Martin Luther King.

Nella giornata del 4 settembre, alle ore 10, il cardinale Paolo Romeo celebrerà la messa alla presenza del sindaco Leoluca Orlando. I riti religiosi proseguiranno per tutto il mese, con la benedizione dei fidanzati (7 settembre), dei ciclisti (13 settembre), delle coppie sposate nell'anno (14 settembre) e dei battezzati nell'anno (21 settembre).