Uno, Ndour Abdou, ha 18 anni; l'altro, Keyta Modou di anni ne ha 19. Sono entrambi africani, uno del Senegal e l'altro del Gambia, e sono stati arrestati dalla polizia di Catania perché ritenuti membri dell'equipaggio di un grosso gommone su cui viaggiavano 100 migranti. Due presunti scafisti poco più che ragazzini. I due cittadini extracomunitari sono stati rinchiusi nel carcere di Messina. L'accusa è favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Il gommone era partito dalle coste libiche ed era stato soccorso dall’unità della Marina Militare irlandese impegnata nel dispositivo Frontex che al Porto di Catania ha sbarcato 467 migranti.