Davanti al gip di Marsala Annalisa Amato, il 74enne sordomuto mazarese Battista Della Chiave si è avvalso, con l’aiuto di quattro interpreti esperti nel linguaggio dei segni, della facoltà di non rispondere.

[Continua la lettura dell’articolo]