Fazio imita Grillo

Correva l’anno 1983, quando Fabio Fazio fece la sua prima apparizione in tv, imitando in maniera non molto brillante Beppe Grillo. Il conduttore di “Che tempo che fa” e del Festival di Sanremo 2014, si cimentò nell’imitazione di Mike Bongiorno e del leader del M5S, durante il programma “Primi passi”, allora condotto da Raffaella Carrà. Il conduttore originario di Savona, aveva iniziato la sua carriera, un anno prima della collaborazione nel programma della Carrà: nel 1982 si esibiva con le sue imitazioni, durante la trasmissione radiofonica della Rai "Black out"

Ma cosa ha determinato il successo di Fazio? L’allora imitatore, dopo avere sostenuto un provino (dal titolo "Un volto nuovo per gli anni '80"), venne selezionato da Bruno Voglino, per lavorare al fianco dell'autore (e conduttore anch'egli) Giancarlo Magalli. Da lì in poi, il debutto in televisione nel 1983 con Raffaella Carrà. Fortunatamente, Fazio, ha capito che il mestiere dell’imitatore non faceva per lui, decidendo di dare un orientamento diverso alla sua carriera televisiva.

Guardate il video, come dargli torto?

[youtube]http://youtu.be/ajmp6fk81dg[/youtube]