Quando la 31enne Jennifer Ashwood ha scoperto di essere incinta due gemelli, ha avuto una grande sorpresa, soprattutto perché non c'erano mai stati parti gemellari, né nella sua famiglia, né in quella del marito. A stupirla di più, però, è stato ciò che ha scoperto durante la gravidanza: i medici, infatti, le hanno diagnosticato l'utero bicorne.

Jennifer aveva in grembo due figli in due uteri diversi: il suo è un caso rarissimo, si parla di 1 su 500 milioni. In tutto il mondo sono stati registrati soltanto 100 casi simili. Nonostante la malformazione, la donna ha portato a termine la doppia gravidanza, dando alla luce un maschietto e una femminuccia: mamma e bimbi stanno bene.

Prima dei due gemelli, la donna aveva avuto una bambina, ma nessun medico le aveva mai diagnosticato l'utero bicorne: "Avere due uteri è molto raro, ma portare a termine una gravidanza con un bambino per utero è un miracolo – ha detto la donna – Sicuramente la gravidanza è stata più difficile rispetto alla prima, ero molto preoccupata per il parto, anche perché poi ho scoperto quanto fosse rara la mia condizione e ho avuto paura potesse succedere qualcosa durante il cesareo, ma per fortuna è andato tutto bene".