C’è una grande occasione per chi volesse visitare Monreale, indiscutibilmente tra i luoghi più belli dell’intera Sicilia. Nello specifico, si tratta di un nuovo percorso speciale notturno con accesso esclusivo al Complesso Abbaziale del Duomo. Tutto questo ogni venerdì e sabato fino alla deadline del prossimo 20 ottobre. Gli orari? Dalle ore 19 alle ore 24, sempre con visite guidare di mezz’ora.

Come scoprire il cuore pulsante di Monreale

Il progetto nasce dalla sinergia tra la Basilica Cattedrale di Monreale e la Soprintendenza ai Beni Culturali della Regione Siciliana, con il concessionario CoopCulture. Turisti e semplici residenti potranno godersi un suggestivo itinerario di visita che ricostruisce l’integrità, articolata in diversi spazi sacri e di potere del gioiello architettonico. Del resto con questo complesso sin dall’inizio si puntava a diventare il punto di riferimento ecclesiastico nella zona.

Sede arcivescovile sin dalla sua fondazione, il Duomo venne completato con l’edificazione dello straordinario chiostro, elegante esempio di architettura monastica. Il percorso di visita guiderà gli spettatori nell’esplorazione del Duomo, leggerà il Vecchio e il Nuovo Testamento sui mosaici, ammirerà il Cristo Pantocratore e passerà quindi alla cappella del Crocifisso, meglio nota come Cappella Roano, dal nome del suo fondatore, che accoglie il Tesoro del Duomo. La stupenda passeggiata si concluderà lungo gli ambulacri del chiostro.

I lusinghieri numeri di Monreale

Al complesso monumentale di Monreale al 31 agosto 2018 si registra un incremento dei visitatori del 17%: nel dettaglio, si è passati da 148.060 ingressi del periodo gennaio-agosto 2017 ai 178.451 dello stesso frame del 2018. Questo salto in avanti è stato concretizzato in virtù di alcune modifiche nel modus operandi: un unico itinerario di visita, che dal 24 marzo è offerto a chi arriva a Monreale. In sostanza, attraverso un biglietto unico è possibile visitare il chiostro e il duomo, un intero percorso che racconta i tempi, la corte normanna, i monaci benedettini giunti da Cava dei Tirreni, il chiostro silenzioso e il tesoro della Chiesa.

Tra le tante altre cose, c’è da segnalare il lavoro di restauro degli spazi della biglietteria del Chiostro di Monreale, sponsorizzata da Coopculture e realizzata in sinergia con la Soprintendenza di Palermo e che ha riportato alla luce degli affreschi di straordinaria bellezza.