Molti di noi lo fanno, magari in modo automatico, e un po' tutti almeno una volta ci siamo chiesti "Scrocchiare le dita fa male?". La domanda, in particolare, è incentrata sul capire se questa "manipolazione" delle articolazioni possa provocare artriteEsiste una risposta scientifica a questo quesito: vediamo qual è.

Le articolazioni delle nostre dita sono immerse in un liquido, chiamato fluido sinoviale, che ha lo scopo di nutrire i tessuti e lubrificare le giunzioni articolari. Questo fluido, quando muoviamo le dita, rilascia dei composti gassosi che riempiono lo spazio vuoto nei punti di giuntura, formando delle piccole bolle. Di fatto, quando scrocchiamo le dita, la pressione nel fluido si abbassa di colpo e queste bollicine d'aria esplodono, creando moltissime bollicine ancora più piccole, che impiegano del tempo per ricomporsi. Ecco perché, una volta scrocchiate le dita, dobbiamo attendere un po' di tempo prima di farlo di nuovo. 

Ma quindi… scrocchiare le dita fa male?

Di fatto, l'unica controindicazione riguarda il fatto che scrocchiare le dita possa provocare un rigonfiamento delle mani e una diminuzione generale della forza nella presa manuale: a parte questo, comunque, non fa né bene né male. Quindi non sentitevi in colpa se avete questo piccolo "vizietto"!

Fonte: Focus.it