010101Lo sapevate che la sedentarietà facesse più vittime del fumo di sigarette?
Si tratta di un numero impressionante: circa il 16% dei decessi è dovuto ad una eccessiva sedentarietà. Solo poco poco più in basso troviamo come causa i problemi cardio-circolatori causati dalle sigarette.

 

A parlarne è il  professore dell’Università John Moores di Liverpool in occasione della conferenza “Why low calories count” promossa dall’International Sweteeteners Association e della quale stavo leggendo un articolo:  Greg Whyte.

 

Ma quali sono le malattie causate dalla sedentarietà?
La prima in assoluto è l'obesità (sì, è una malattia). Poi il diabete.

Ovviamente non basta cullare sul divano la propria pigrizia per ammalarsi.
Tutto parte da un'alimentazione sbagliata e porzioni di cibo veramente esagerate.


Il mio consiglio, e prendetelo sul serio, è quello di sostituire ai classici piatti da prima e seconda portata quello del dolce.

In media il fabbisogno calorico di un adulto sano si attesta a 2400 kcalorie, ma basta sforare di pochissimo (ipotizziamo un 1%) perchè si accumulino giorno dopo giorno 30 e passa kcalorie in più su fianchi, gambe e addome. Tanto per giocare con i numeri, di questo passo si arriva facilmente a 0,80 Kg di ciccia all'anno. Trend che in breve tempo potrebbe portare all'obesità.

 

Però c'è anche una buona notizia.
Secondo Hill basterebbe bruciare anche solo 100 Kcalorie al giorno (l'equivalente di un ghiacciolo) perchè il corpo si attivi di quel tanto sufficiente a mantenerlo sano.

 

Ma come fare per sciupare 100 kcalorie al giorno?
Questo articolo sulla pigrizia da battere per mantenersi in forma cade a fagiolo.

In ogni caso basterebbe camminare di più. 30 minuti di camminata veloce al giorno sarebbero più che sufficienti.

 

In fine dovete assolutamente provare a fare a meno dello zucchero raffinato.
Soprattutto se soffrite di malattie che non vi permettono di fare la giusta attività fisica quotidiana. Provate il ribosio o degli edulcoranti a basso contenuto calorico come il sucralosio (anche se io non ne abuserei! E' pur sempre di origine sintetica ed il nostro corpo ha percorso un iter evolutivo sul quale dovremmo riflettere più spesso).


Autore | Viola Dante