«Ho trovato questo video, veramente sei tu? Che vergogna»: molti utenti di Facebook hanno ricevuto questo messaggio, con un preoccupante link. Dietro questa frase, però, non si nasconde nulla di vergognoso, bensì l'ennesimo virus, come spiega la Polizia. 

A qualcuno sarà forse capitato di ricevere messaggi privati su Facebook con su scritto: "Sei tu in questo video? Vergognati". Si tratta di un virus che sta girando da un po' di tempo, particolarmente subdolo in quanto fa leva sulla curiosità.Essendo poi un messaggio considerato attendibile, perché inviato da un amico, è più facile cadere nella trappola.

L'importante è non cliccare sul link. Cliccando sul link l'unico danno sarà quello di inviare senza saperlo lo stesso messaggio ai vostri contatti e così via a catena finché questo sms circolerà in Rete. Per evitare spiacevoli problemi simili, si consiglia di limitare i poteri esterni sul vostro diario". Dunque, "per prima cosa andate su Facebook – Impostazioni – Diario e aggiunta Tag. Impostate su sì la voce 'Vuoi controllare i post in cui ti taggano gli amici prima che vengano visualizzati sul tuo diario?' e su 'vuoi controllare i tag aggiunti dalle persone ai tuoi post prima che siano visibili su Facebook?'. Nel caso in cui il messaggio compaia sulle vostre bacheche e con messaggi strani che rimandino a link esterni, non cliccate ed eliminate subito il post dalla bacheca così da non far infettare anche i vostri amici. Contattate privatamente il contatto che avrebbe postato il messaggio per avvisare che il suo account è compromesso".