La guardia di finanza di Catania ha sequestrato un considerevole quantitativo di preziosi e prodotti non sicuri all'interno di un negozio del centro, gestita da un cittadino bengalese. Le fiamme gialle hanno rinvenuto, all'interno di una piccola stanza adibita a laboratorio e chiusa a chiave, oltre 55 chili di corallo grezzo e circa 20 chili di monili in argento, questi ultimi già pronti per la vendita.

La merce è stata sequestrata perché il titolare è risultato sprovvisto della licenza, rilasciata dall'autorità di Pubblica Sicurezza, prevista dalle norme vigenti per la commercializzazione e lavorazione di oggetti preziosi.

Nel negozio sono inoltre stati rinvenuti e sequestrati centinaia di articoli per la profumazione di ambienti con sostanze riconosciute dalla normativa di settore come novice, oltre a 6 milioni di articoli di bigiotteria sprovvisti delle caratteristiche di legge necessarie per la vendita. Il titolare è stato denunciato per diversi reati previsti dal codice del consumo e al Comune per le violazioni delle norme amministrative.