Riscontrato un focolaio di brucellosi in un allevamento di contrada Calcarelle, ad Agrigento. Il sindaco Calogero Firetto ha disposto il "sequestro sanitario di tutti i bovini, bufalini, ovini e caprini presenti ed ha vietato qualsiasi movimento di animali dall'azienda". Ad accertare il focolaio di brucellosi è stato accertato dal servizio Veterinario.

In questi casi, gli animali infetti vanno isolati in un separato ricovero fino al loro abbattimento, da effettuare al più presto possibile, comunque non oltre 15 giorni dopo la notifica effettuata dal servizio veterinario dell'Asp. Bisogna inoltre seguire una serie di prescrizioni sul reimpiego dei pascoli, sull'utilizzo del latte e sul ripopolamento dell'allevamento.