Una nuova bassa pressione minaccia il bel tempo sull'Europa Nordoccidentale. Da oggi, secondo gli esperti, un'intensa perturbazione atlantica comincerà a interessare il Nordovest, con rovesci e temporali che scenderanno dalle Alpi verso le pianure. Le precipitazioni potranno risultare molto forti e accompagnate da grandinate e improvvisi colpi di vento.

Domani, venerdì 7 settembre, sarà la giornata peggiore, con temporali e grandinate al Nord e nel Centro del nostro Paese. Si potranno verificare anche eventi estremi, con piogge eccezionali o locali nubifragi.

Sabato 8 settembre la perturbazione si allontanerà gradualmente dall'Italia, con temporali che interesseranno maggiormente le regioni adriatiche, dalla Romagna alla Puglia, le Alpi orientali e l'Appennino tosco-emiliano. Da lunedì 10, invece l'anticiclone delle Azzorre porterà un nuovo periodo molto caldo e soleggiato.