TRAPANI – I carabinieri hanno sgominato a Trapani un'organizzazione criminale dedita alle attività di sfruttamento della prostituzione, spaccio di droga e furti in esercizi commerciali. Le persone raggiunte da informazione di garanzia sono nove e sono stati arrestati quelli che sono considerati i due capi dell'organizzazione: Marcu Petrut Bogdan, 30 anni, ed Elena Guran Raluca, 29 anni, entrambi cittadini rumeni. Altri quattro cittadini rumeni, raggiunti da un'ordinanza restrittiva, si sono resi irreperibili, poiché rientrati da tempo nel proprio paese di origine. 

L'indagine è partita grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini della frazione ericina di Pizzolungo, insospettiti e infastiditi dal continuo viavai di persone da un'abitazione presa in affitto dagli indagati. All'interno si svolgeva un'assidua attività di prostituzione di giovani donne romene. Gli introiti sono stati reinvestiti nella gestione di un night club, attivo fino a pochi mesi fa nel centro storico di Trapani: qui le notti erano animate da sesso e droga. I membri del gruppo criminale hanno costretto diverse ragazze di nazionalità romena a prostituirsi e l'organizzazione ha anche messo a segno numerosi furti in supermercati e negozi di abbigliamento.