01Grande successo a Nicosia per la Sagra dell’Ulivo e dell’Olio Extravergine d’Oliva, uno dei prodotti di eccellenza della Sicilia, nonché l’alimento che viene più facilmente e frequentemente contraffatto al mondo.

È stata un’annata difficile quella di quest’anno, per l’olio extravergine italiano: prima i capricci del tempo poi i molteplici tentativi di contraffarlo e le retate dei NAS, che però non sono state in grado di fermare, anche per il 2014, l’organizzazione della Sagra dell’Ulivo e dell’Olio Extravergine d’Oliva che si tiene ogni anno a Nicosia grazie all’impegno della FIDAPA.

50 venditori che con i loro stand si sono disposti lungo la via Senatore Romano, dal parcheggio e fino al Palazzo di Giustizia per festeggiare l’olio e i prodotti tipici della provincia di Enna e delle aree circostanti.
Si è conclusa a fine novembre, con un grande successo di pubblico, la manifestazione locale alla sua seconda edizione, che ha visto presentare e offrire alla cittadinanza accorsa in gran numero, non soltanto prodotti a base di olio, ma anche dolci, formaggi e insaccati.

All’evento erano presenti anche i prodotti a marchio DOP dell’azienda agricola Mancuso, che produce uno squisito pecorino distribuito in tutta la provincia di Enna; importanti anche le iniziative legate ai manufatti artigianali, attraverso la presentazione del “Museo delle Creazioni” di Nissoria, ovvero prodotti alternativi creati grazie al riciclo dei materiali e al riuso degli oggetti.

Durante la manifestazione, che si è tenuta in via esclusiva sabato 29 e domenica 30 novembre, la città ha anche pensato di promuovere e sostenere la Giornata Pro Donazione degli Organi e dei Tessuti attraverso l’allestimento di un banchetto benefico.
All’inaugurazione, era presente anche il vice-sindaco di Nicosia nonché gli esponenti di FIDAPA che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento: in particolar modo le sezioni locali di Capizzi, Cerami, Gangi e Leonforte, in concertazione con le associazioni MOICA, Federcasalinghe, gli operatori scolastici e le ditte che si sono resi partner promozionali per la sponsorizzazione della sagra.

Oltre alle degustazioni del prodotto tipico locale, il festival ha visto la consegna dei premi ai giovani studenti che hanno partecipato all’iniziativa “L’Ulivo Amico”; tipico anche l’intrattenimento, concesso ad una band di musica folcloristica.
Tra gli stand, oltre al tipico pane ‘cunzato’ era possibile anche acquistare ad ammirare manufatti a base d’olio che non rientrano all’interno della tradizione culinaria: come i cosmetici e i prodotti per la cura del corpo.

L’olio d’oliva è infatti un alimento particolarmente nutritivo, non soltanto per il cuore, dal quale tiene lontano il colesterolo, ma anche per la nostra pelle. Non a caso alcune delle più importanti catene di cosmesi naturale, lo utilizzano oggi per realizzare una molteplicità di prodotti: si va dal sapone al bagnoschiuma, dallo shampoo al burro cacao fino alle creme idratanti per viso e corpo.

Questo oro liquido, ricco di polifenoli, i nostri alleati anti-cancro, contiene anche vitamina A e D, oltre ad un quantitativo di tutto rispetto di minerali come calcio, magnesio e ferro; tiene infatti lontani i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento dei tessuti.

Autore | Enrica Bartalotta

[youtube width=”600″ height=”344″]https://www.youtube.com/watch?v=Wu1VxjsAyhk[/youtube]