Di lui si erano perse le tracce da circa una settimana, quando si era immerso nelle acque di Filicudi per pescare delle cernie. Di Lorenzo Lanzillo, napoletano di 24 anni, non si era saputo più nulla, facendo crescere giocoforza l'apprensione di parenti e amici.

Purtroppo si è verificato quanto si temeva. Il suo corpo è stato ritrovato, dopo un avvistamento da parte di un peschereccio, nelle acque di Sant'Agata di Militello, nel Messinese. Il cadavere di Lorenzo è stato recuperato dalla Guardia Costiera.