Una donna si è fatta tatuare il nome dei suoi figli sul braccio. Fin qui niente di strano. Il problema è che il tatuatore ha sbagliato il nome di uno dei due, scrivendo "Kelvin" al posto di quello corretto, cioè "Kevin".. E la madre, una donna svedese, non si è persa d'animo e ha cambiato il nome al figlio all'anagrafe. Niente rivisitazione del tatuaggio, quindi, ma semplice cambio di documenti.

La mamma aveva chiesto che sull'avambraccio fossero scritti il nome del figlio e della figlia, Nova. "All’inizio l’ortografia non mi sembrava sbagliata. Per me il testo è capovolto, quindi non ho notato immediatamente l’errore. Ma mentre eravamo seduti in macchina, mio cugino ha fatto una foto del tatuaggio e me l’ha fatta vedere. Stavo per svenire. Sulla mia pelle c’era scritto Kelvin invece di Kevin, non pensavo fosse vero. Mio cugino rideva, dopo il primo momento di sbigottimento ci siamo chiesti: ma è uno scherzo?", ha dichiarato la donna ai tabloid britannici.

Ovviamente la donna è tornata subito dal tatuatore chiedendogli di risolvere il problema e l'uomo ha risposto che l'unica cosa che poteva essere fatta è un intervento con il laser. Sarebbe stato necessario più di un anno di tempo e sarebbe stato molto doloroso, così la mamma ha optato per la soluzione più semplice: "Dopo aver pensato un po', abbiamo deciso di cambiare nome al piccolo e chiamarlo Kelvin. Ora ci piace e non voglio tornare indietro".

La donna è in attesa della terza figlia e ha già annunciato che tatuerà anche il suo nome, ma ha precisato: "Ho intenzione di scrivere il nome della piccola su un pezzo di carta e di farlo controllare al tatuatore migliaia di volte".