I carabinieri hanno arrestato il 36enne Giuseppe Dipasquale per aver aggredito e derubato un'anziana di Pachino, nel Siracusano. L'uomo, con diversi precedenti di polizia, si era introdotto nell'abitazione dell'anziana, in cui si trovava da sola, spacciandosi per il nipote e l'ha minacciata per farsi consegnare del denaro contante. Al rifiuto della vittima, Dipasquale ha aggredito l'anziana facendola cadere per terra. Spaventata, la donna ha consegnato all'uomo ciò che aveva in casa, cioè 120 euro.

Nel frattempo, il marito della vittima è rientrato a casa mettendo in fuga il criminale. Mentre il marito allertava il 112, Dipasquale faceva perdere le sue tracce. I carabinieri, dopo aver prestato i primi soccorsi all'anziana e raccolto le informazioni necessarie, si sono messi alla ricerca dell'uomo che è stato rintracciato mentre cercava di rubare una motoape per darsi alla fuga.

Bloccato, Dipasquale è stato condotto in caserma e, dopo le procedure di rito, è stato dichiarato in stato d'arresto. Il denaro è stato restituito all'anziana che, dopo gli accertamenti fatti in ospedale, ha ricevuto solo pochi giorni di prognosi per le contusioni riportate. Dipasquale è stato portate alla casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.