Il suo giorno più bello si è trasformato in una tragedia. Drammatico destino per Jamieka McCarthy Harford, una ragazza neozelandese di 26 anni, morta ad Auckland poche ore dopo essere convolata a nozze. Secondo i primi riscontri medici, sarebbe stata stroncata da un'infezione da meningococco. Jamieka aveva già avvertito alcuni sintomi della meningite già durante la cerimonia e aveva confessato di non sentirsi bene. Nonostante questo, era comunque riuscita a pronunciare il fatidico sì.

Il marito Alistair John ha raccontato quanto sia stato difficile affrontare l'improvvisa morte della moglie: "È stata incredibilmente difficile da elaborare – ha dichiarato al New Zealand Herald -. Jamieka ci è stata portata via senza preavviso da una malattia orribile e mortale".

I genitori della donna hanno diffuso un comunicato in cui esprimono tutto il suo dolore: "Jamieka era così felice di essersi sposata e il matrimonio era un'occasione bella e gioiosa per essere circondata dall'amore. Era una moglie, una figlia, una nipote, una sorella, una cugina e un'amica amata da tutti" .