Sicilia ancora avvolta dalla morsa del maltempo. Oggi sono rimaste chiuse le scuole in diversi paesi montani. A Petralia Sottana il sindaco Pietro Macaluso ha prorogato l'ordinanza di chiusura anche per mercoledì 11 e giovedì 12. Sui rilievi dell’entroterra ha continuato a nevicare: questa mattina è stata bloccata provvisoriamente al traffico la strada statale 185 di Sella Mandrazzi, tra Novara di Sicilia e Francavilla, in provincia di Messina.

A causa di una intensa nevicata, è stata chiusa anche la strada statale 117 Centrale sicula tra Mistretta e l’innesto strada provinciale per Cerami (Enna), dal km 17.24 al km 39.73. Ieri a Troina, in provincia di Enna, è giunto un nucleo del genio militare per effettuare un sopralluogo che è servito a stabilire le modalità di intervento per liberare il paese dal ghiaccio (qui i dettagli e le foto). Nei giorni scorsi, infatti, in paese è caduto oltre un metro di neve e molte aziende agricole sono rimaste isolate.

Ancora, ieri sono state liberate dalla neve parte della statale 120 dell’Etna e delle Madonie e  la strada statale 289 di Cesarò (dal km 15 al km 49) tra San Fratello e San Teodoro. Riaperta anche la statale 113 Settentrionale Sicula (dal km 7 al km 13 ) nel territorio comunale di Messina. Si transita con le catene, invece, sulla strada provinciale 92 che allaccia Nicolosi alla stazione Etna sud, dove si trova la funivia, e lungo la Mareneve che collega Fornazzo e Linguaglossa a Piano Provenzana, sul versante nord del Vulcano.