ciapi-400x215Il Ciapi di Priolo ha bandito una selezione pubblica per soli titoli per l’assunzione con contratto a tempo determinato di 1.415 persone. Servono 60 responsabili di processo, 514 formatori, 321 tutor, 182 segretari didattici, 182 segretari amministrativi e 156 ausiliari.

Il bando è stato pubblicato il 20 dicembre sul sito della Regione Siciliana e su  quello dell’ente di Formazione e fa riferimento al progetto Prometeo. Nulla di strano se la selezione per soli titoli non riguardasse un settore come la Formazione professionale, in forte crisi con enormi esuberi e riduzioni costanti di finanziamenti, ed un ente come il Ciapi di Priolo, più volte indicato dalla Regione proprio come l’Ente deputato ad assorbire i lavoratori che sarebbero fuoriusciti dagli enti ai quali veniva ritirato l’accreditamento.

Destinati al Ciapi, secondo quanto fino ad ora dichiarato, anche gli operatori degli sportelli multifunzionali. In pratica l’ente di Priolo viene considerato dalla Regione una sorta di scuola pubblica” della formazione professionale alla quale conferire tutte le competenze ed il personale. Come si sposa questo conferimento con la selezione di nuovo personale comunque da utilizzare a tempo determinato?

Il testo integrale del bando, con l’indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione, e’ pubblicato sui siti online del Ciapi di Priolo www.ciapiweb.it e della Regione siciliana www.regione.sicilia.it/lavoro.

Da blog Sicilia