di Nando Cimino

       Quali e quante altre bellezze della nostra Sicilia potremmo ancora conoscere se solo ci si allontanasse dagli abituali circuiti turistici e magari ci si inoltrasse per le campagne alla ricerca di nuovi percorsi, di nuove storie e di nuove scoperte.

E’ il caso di Siracusa nelle cui vicinanze e precisamente a circa 7 km. dal centro abitato, in località Belvedere, è ancora possibile ammirare i resti dell’imponente castello Eurialo.

Monumentale opera costruita con scopi militari tra il 402 ed il 397 a.c. la costruzione subì nel tempo varie modifiche ed aggiustamenti per adeguarla alle nuove esigenze dettate dalle tecniche di guerra che si resero necessarie per la invenzione di armi man mano sempre più  moderne.

La fortificazione che occupa complessivamente circa 15.000 m2 è un interessante testimonianza della presenza greca in Sicilia.

Al Castello Eurialo che gode di una ottima posizione panoramica e che fa parte della omonima area archeologica, si giunge facilmente attraverso la ss124 che da Siracusa porta a Floridia. L’ingresso è a pagamento ed è regolato da orari di apertura e chiusura sui quali è sempre bene informarsi anticipatamente.